× Devi realizzare qualcosa di particolare ma non ci riesci? oppure vuoi semplicemente scoprire qualche trucco in più? questa è la sezione giusta che fa per te!

emo Gestione priorità strati muro

  • Nicola Imbevaro
  • Avatar di Nicola Imbevaro Autore della discussione
  • Offline
  • Utente bloccato
Vai
4 Anni 5 Mesi fa #2666

In ottica di regole di buona modellazione BIM, qui di seguito ho creato un breve approfondimento su come ARCHlineXP gestisce le connessioni tra gli strati del muro.

In Archline la connessione automatica degli strati muro nei nodi avviene tramite l’assegnazione allo strato di un specifico livello di priorità.
In Archline esistono 15 livelli i quali hanno un ordine gerarchico di priorità:
livello 1 priorità minore >> livelli 15 (speciale) priorità maggiore.

Regole per le unioni tra Strati

Archline nel nodo collega prima di tutto gli Strati con priorità maggiore.In linea generale si può intendere che nel nodo (a L o a T) uno Strato cerca di raggiungere il suo omologo , se per realizzare questa azione deve "tagliare" altri strati , lo fa solo se la sua priorità è maggiore;

La priorità-Strato è l'indice che identifica la capacità dello Strato di tagliare gli Strati adiacenti nei nodi di connessione dei Muri ad L e a T. Ad ogni Strato può essere associato un indice priorità-Strato (15 = max - 1 =min);

Lo Strato-15 è uno Strato speciale, infatti nel caso venga assegnato allo Strato la priorità 15 questo diventerà anche lo strato attivo e quindi potrà essere utilizzato come riferimento nella generazione del Muro (vedi tutorial: Gestione linea riferimento muro);

Lo Strato-NO indica la priorità minima (=0);

Lo Strato con indice priorità-Stato superiore taglia gli Strati con valore priorità inferiore;

Lo Strato con indice priorità-Strato inferiore non taglia gli Strato con valore uguale o superiore.

Ad esempio, nel caso di connessione a T tra due muri stratificati, uno strato del primo muro con Priorità 10 viene unito a uno strato con Priorità 10 nel secondo muro. Lo strato con priorità 10 può attraversare strati con priorità inferiore prima di unirsi all'altro strato con la stessa priorità. Uno strato con una priorità inferiore non può attraversare uno strato di priorità uguale o superiore.



Esempi pratici di connessione strati muri:

Esempio 1: connessione 3 strati



Esempio 2: connessione 5 strati

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Nicola Imbevaro
  • Avatar di Nicola Imbevaro Autore della discussione
  • Offline
  • Utente bloccato
Vai
4 Anni 5 Mesi fa #2667

Esempio 3: connessione 6 strati



NB: la connessione a T verso lato interno può avvenire automaticamente solamente se lo strato camera d’aria presenta un livello di priorità inferiore rispetto allo strato di isolante.



Se lo scopo è ottenere delle connessioni automatiche a T con riferimento filo interno impostare i seguenti livelli di priorità:



Se lo scopo è ottenere delle connessioni automatiche a T con riferimento filo esterno impostare i seguenti livelli di priorità:

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Moderatori: Nicola Imbevaro
Tempo creazione pagina: 0.205 secondi

Il sito web di Cadline Software NON utilizza alcun cookie di profilazione.
Sono invece utilizzati cookie legati alla presenza di plugin di terze parti. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito leggi, di seguito, la nostra informativa sull’uso dei cookie.